Conseguenze del tinnito

Il 5% degli adulti percepisce il tinnito come una disturbo notevole o quasi insopportabile. Per l’1% di essi, i rumori all’orecchio provocano seri danni. Infine, per lo 0,5%, questi danni impediscono addirittura di condurre una vita normale. Quando il tinnito si manifesta in modo intensivo oppure se l’interessato si lascia prendere da momenti di panico, temendo l’insorgere di un grave malattia cronica, allora è il momento in cui gli acufeni possono prendere piede in modo definitivo: parliamo in questo caso il tinnito non compensato.

Il tinnito non compensato induce conseguenze sgradevoli in innumerevoli ambiti della vita di un individuo e provoca una alto grado di sofferenza. Tra gli effetti possibili si possono enumerare: estrema sensibilità ai rumori, indebolimento dell’udito nell’orecchio meno colpito, difficoltà di concentrazione, insicurezza, così come disturbi al sonno e depressione.